High Tech Gym

 

Noi persone disabili fisiche, ma con la mente volante...

Possiamo essere d'aiuto ad altre persone con situazioni simili alle nostre o anche più gravi?

Possiamo aiutarle a rendersi più autonome e a sentirsi pienamente incluse nella nostra società?

High Tech Gym

High Tech GymNoi di Progetto Gulliver che da molti anni lavoriamo nel campo dell'informatica, realizzando lavori di grafica (locandine, brochure, biglietti da visita, manifesti, opuscoli, riviste), battitura testi, archiviazione dati e siti Internet, abbiamo acquisito una maggiore attenzione e capacità a trovare le soluzioni più adeguate alle specifiche esigenze comunicative e modalità di accesso al computer, di chi non può utilizzare gli strumenti informatici tradizionali disponibili in commercio.

L'idea di porci come punto di riferimento per persone disabili gravi, fisicamente limitate ma con tanta voglia di comunicare e di poter accedere agli strumenti informatici attraverso le facilitazioni che questi ci forniscono, nasce in occasione di una nostra visita all'Expo-sanità di Bologna. In questa fiera di settore abbiamo visto una forte evoluzione degli strumenti informatici specifici per disabili gravi.

Ma quante persone disabili ne sono a conoscenza?

High Tech GymAbbiamo così iniziato ad avvicinarci a questo mondo testando un primo software per disabili, che può essere utilizzato senza mani, muovendosi davanti alla webcam per spostare il cursore del mouse.
Dopo questo primo approccio, ci siamo detti: perché non realizzare un progetto dove la nostra associazione possa essere un punto di riferimento (palestra), dove le persone disabili possono provare ed individuare lo strumento più adatto alle proprie esigenze?
Un progetto di questo tipo è dispendioso ed ambizioso per gli elevati costi dei software e degli hardware necessari per allestire la "palestra informatica".

Grazie al contributo economico di Fondazione Cariparo, Chiesa Valdese e Comune di Padova, abbiamo avuto la possibilità di realizzare il nostro sogno.

High Tech GymAbbiamo acquistato, due tablet, puntatore oculare, integraMouse (mouse a bocca), sensori e mouse a trackball e installato il software "The Grid 3" che permette alle persone disabili di comunicare e controllare il loro computer attraverso l'utilizzo di questi emulatori di mouse.
E soprattutto un corso di formazione di 60 ore con la docenza della dott.ssa Mariavittoria Gaiotto di Invictus s.r.l. di Ponte San Nicolò.

Ora siamo pronti a mettere a disposizione le nostre competenze per tutti coloro che hanno bisogno di conoscere e provare nuove soluzioni per superare alcuni ostacoli nella modalità comunicativa e di accesso facilitato al computer.
Abbiamo deciso di avviare il nostro progetto dal titolo HIGH TECH GYM: uno spazio per apprendere ed allenarsi tra informatica e disabilità.

Contattaci per qualsiasi informazione.